Sport e grafologia

sport e grafologia

Qualsiasi disciplina sportiva richiede un “allenamento” mentale integrato a quello fisico. Una più approfondita conoscenza di “doti” e “limiti” innati, diventa basilare nell’affrontare impegni agonistici e sessioni di preparazione particolarmente impegnativi con consapevolezza: alcune “competenze” risultano assolutamente indispensabili per una “formazione” che risulti ottimale e vincente. La figura del grafologo consulente si rivela funzionale a fornire tutti gli elementi di valutazione fondamentali a chi voglia conoscersi in modo completo e sistemico; sono tantissimi i “parametri” registrabili attraverso l’analisi della scrittura, ne cito alcuni tra i più significativi:

  • spinta motivazionale
  • resistenza allo stress psicofisico
  • capacità di concentrazione
  • modalità di recupero dell’energia
  • autovalutazione e fiducia in se stessi
  • autocontrollo
  • gestione dell’ansia e della frustrazione
  • gestione dei rapporti all’interno di un gruppo
  • capacità di adattamento alle regole
  • empatia e spirito gregario
  • tutti gli indicatori necessari a ricoprire ruoli di leadership

A chi può servire una consulenza grafologica in ambito sportivo? Praticamente a tutti e più si “alza” l’asticella in termini di “impegno” e “prestazione”, più si dovrebbe affiancare alla preparazione atletica in senso stretto, un’osservazione idonea ad esplorare le dinamiche più profonde dell’individuo.

L’analisi grafologica in ambito sportivo risulta quindi uno strumento utile per chi pratichi sport individuali e di squadra, per allenatori, preparatori atletici, mental coah; il grafologo non è una figura sovrapponibile ad altre, esprime le proprie valutazioni in autonomia ed opera ancora al meglio, se in supporto ad altre figure professionali e quindi in un contesto sinergico.

E’ dentro noi stessi che troviamo la “carica” necessaria a migliorare una prestazione di successo.

Continua a seguire i miei articoli sul blog …